Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Monday, May 09, 2016

Calusco: a teatro il 14 maggio con i comitati Rete rifiuti zero



Calusco: a teatro il 14 maggio con i comitati Rete rifiuti zero

Calusco: a teatro il 14 maggio con i comitati Rete rifiuti zero




E' per sabato 14 maggio alle 21 il nuovo evento organizzato dal Coordinamento di cittadini che ha promosso sul territorio dell'Isola Bergamasca, della Brianza e del Meratese la petizione popolare "Basta inquinamento, no alla trasformazione del cementificio Italcementi S.p.a. in un inceneritore e richiesta di drastica diminuzione delle sostanze inquinanti" che nella prima metà del 2015 ha raccolto 10.000 firme depositate in Provincia di Bergamo a inizio luglio dello scorso anno.

Dopo la manifestazione/camminata di novembre 2015 che ha visto la partecipazione per le strade di Calusco d'Adda di quasi 1000 persone e la conferenza medico-scientifica del 29 gennaio 2016 che ha annoverato illustri ospiti tra cui la Dott.ssa Patrizia Gentilini, questa volta a parlare sarà il.... TEATRO!

Il tutto per ribadire ancora una volta il nostro NO alla richiesta di Italcementi Calusco d'Adda di triplicare (30mila a 110mila tonnellate/anno) il quantitativo di rifiuti utilizzabili come combustibili nel forno di cottura del clinker in parziale sostituzione dei combustibili fossili convenzionali e per richiedere a gran voce l'esecuzione di una analisi epidemiologica sul territorio, condotta con una scelta di metodo rigorosa.

A mettere in scena lo spettacolo, dal titolo "OLTREPOSSIAMO - TRAGICOMICA OLTRELOMBARDA", sarà la Compagnia Teatrale Oltreunpo', in collaborazione con il Comitato la Nostra Aria e Rete Rifiuti Zero Lombardia.

La Compagnia Teatrale Oltreunpo' nasce nel 2004 nel cuore dell'Oltrepò Pavese nel comune di Montesegale (PV) allo scopo di promuovere la cultura teatrale e artistica e creare un'importante occasione di aggregazione in un territorio rurale composto da piccoli paesi. Numerose le iniziative che l'associazione ha organizzato, tra cui Festival nel territorio, eventi formativi, spettacoli in molti comuni della provincia e delle regioni confinanti. Tra questi ricordiamo "OLTREPOSSIAMO - TRAGICOMICA OLTREPADANA", che nasce con l'intento di sostenere la lotta contro la realizzazione di un impianto industriale di pirolisi a Retorbido (PV): un varietà improbabile e un po' surreale che evidenzia l'opposizione seria, ragionata e ferma ad un progetto rischioso e calato dall'alto, utilizzando uno spirito ironico, privilegiando la valorizzazione del territorio e delle sue potenzialità.

Lo spettacolo che andrà in scena a Calusco, denominato "TRAGICOMICA OLTRELOMBARDA", parte dai fatti dell'Oltrepo' e allarga la prospettiva, per mostrare come gli eventi si ripetono e quante sono le analogie e le somiglianze quando la politica e i "poteri forti" decidono a discapito della cittadinanza, ignorandone volontà e diritti.

Assisteremo a una carrellata di momenti che si susseguono con un ritmo vivace e dinamico. Le risate, già dall'inizio amare, lasceranno sempre più il posto a delle riflessioni e a delle domande alle quali si cercherà di dare risposte concrete: quanto possono essere dannose le conseguenze di un'opera che andrà a distruggere il luogo in cui viviamo? Cosa succede alle persone quando non si riconoscono più nel luogo che hanno scelto? Se apriamo lo sguardo oltre i nostri confini quali alternative possibili possiamo cogliere?

Tra il serio ed il faceto avremo davvero modo di riflettere sul passato, sul presente e sul futuro del nostro territorio.

In Italia sono tante le zone da difendere. "OLTREPOSSIAMO - TRAGICOMICA OLTREPADANA" vuole essere un accorato invito alle persone, e soprattutto alle giovani generazioni, a resistere, ad incontrarsi, conoscersi e riconoscersi, per tutelare il nostro ambiente e per scoprire che la nostra vera difesa contro la minaccia di ogni illecito politico è la partecipazione. 

Vi aspettiamo il 14 maggio alle ore 21 presso il Salone Pierina Morosini, in Via dell'Assunta a Calusco d'Adda (BG)!

La partecipazione all'evento è libera con ingresso a offerta.  Alleghiamo locandina.

Attraverso l'ingresso ad offerta verranno finanziate le attività dei comitati che da mesi si battono per limitare l'impatto ambientale delle fonti inquinanti sul nostro territorio: un'attività instancabile che coinvolge tantissime persone, imprese e associazioni e sintetizza la voglia di battersi insieme per dimostrare che "partecipazione" non è né una parola vecchia né un concetto desueto, ma la chiave di volta sulla quale è possibile costruire un futuro sostenibile.

I comitati organizzeranno dei banchetti informativi per la promozione dell'evento sabato 7 maggio secondo i seguenti orari:


· dalle 9.00 alle 13 a Osnago (LC) presso il Mercato Agricolo - Fiera S. Giuseppe Artigiano

• dalle 8.30 alle 13 a Calusco d'Adda (BG) presso il mercato comunale


Per contatti e informazioni:


comitatolna@gmail.com ; rifiutizeromerate@gmail.com
Loading...

Labels