Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Monday, March 28, 2016

Sulle dichiarazioni del sindaco di Calusco per Italcementi

Sulle dichiarazioni del sindaco di Calusco per Italcementi


Caro Direttore,leggiamo su l'Eco di Bergamo di venerdì 25 marzo, le sorprendenti e fuorvianti dichiarazioni del sindaco di Calusco in merito alla questione Italcementi e al mancato accordo che ha visto la chiusura del tavolo coordinato da Agenda21. Curiosamente Colleoni in questa vicenda vede una lotta in provincia di Bergamo tra PD e Lega quando finora i temi ambientali sono gli unici dove in provincia vi è stata piena condivisione e infatti la mozione su Italcementi è stata approvata all'unanimità. Colleoni si trova solo anche all'interno della sua maggioranza, con la Lega che è sicuramente la forza più rappresentativa nel suo comune e che sulla questione la pensa in modo profondamente diverso. Colleoni in modo offensivo afferma che gli altri sindaci erano più interessati a portare a casa i soldi e questa è una grave accusa per i sindaci che hanno partecipato al tavolo così come per gli amministratori di Solza e di Paderno che avevano già rinunciato nel 2012 a "portare a casa i soldi" non sottoscrivendo il precedente accordo. Viceversa Calusco si aspettava di realizzare la cosiddetta variante Sud " ... la cui spesa complessiva dovrà essere finanziata con fondi già a disposizione (euro 2.500.000,00 provenienti dall'originario accordo con Italcementi) e con risorse da recuperare nell'ambito delle nuove trattative avviate con la società Italcementi per l'utilizzo di nuovo combustibile nella cementeria" (delibera C.C n. 30 del 2/11/2015).


No comments:

Loading...

Labels