Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Monday, January 18, 2016

Italcementi: "un risultato importante per l'ambiente"

Calusco d'Adda (BG), 16 gennaio 2016

Il direttore Rizzo: il documento prevede importanti investimenti da parte dell'azienda per una ulteriore riduzione delle emissioni dell’impianto di Calusco, già oggi tra le più basse d’Italia nell’industria del cemento.
italcementi
"Un accordo che porterebbe risultati importanti per tutto il territorio, con performance ambientali di assoluto positivo rilievo". Così Italcementi definisce il testo in via di discussione tra amministrazioni locali e l'azienda con impianto a Calusco d'Adda.
Agostino Rizzo, direttore tecnico Italia di Italcementi spiega: "Amministrazioni locali e Italcementi hanno lavorato in modo approfondito negli ultimi mesi a un accordo che prevede importanti investimenti da parte dell'azienda per una ulteriore riduzione delle emissioni dell’impianto di Calusco, già oggi tra le più basse d’Italia nell’industria del cemento. Il protocollo è il risultato di un serrato confronto tra amministrazioni locali e azienda, coordinato da Agenda 21 e che ha visto presenti anche esperti indipendenti. Il dialogo ha portato a un testo che è frutto di un esame basato sui fatti e sulla razionalità".
"Italcementi - continua Rizzo - ritiene importante il rapporto con le amministrazioni, che promuovono e difendono la tutela dell’ambiente e della salute, valori che stanno a cuore a tutti e non solo a chi se ne proclama il custode. A fronte delle prese di posizione di alcuni gruppi di opinione, Italcementi sottolinea che il proprio interlocutore può essere solo chi rappresenta le comunità locali, ovvero le amministrazioni elette dai cittadini e istituzionalmente legittimate a comporre e rappresentare gli interessi di tutti i cittadini, inclusi lavoratori e imprese".

No comments:

Loading...

Labels