Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Saturday, February 16, 2008

Italmobiliare e Hermes: la diatriba continua

Italmobiliare e Hermes: la diatriba continua

Il Fund manager europeo in attesa delle risposte dell'azienda italiana

Hermes, fund manager del Regno Unito, nei prossimi giorni soppeserà le prossime mosse, nella ricerca di giungere ad un cambiamento in Italmobiliare, l’ultima compagnia italiana finita sotto l’attacco di azionisti attivisti.

Hermes Focus Asset Management Europe, lo scorso 4 gennaio, ha inviato una lettera ai consigli di amministrazione di Italcementi ed Italmobiliare, e dichiara ora non solo di non aver divulgato alla stampa il contenuto della stessa, ma di attendere fiduciosamente una risposta dei CdA su tutte le richieste avanzate.

La comunicazione era arrivata in seguito a 18 mesi di trattative e incontri con la compagnia, che non aveva e non ha ancora porovveduto ad effettuare i cambiamenti di corporate governance ritenuti necessari, in ottica di miglioramento delle performance, da Hermes.

Italmobiliare, dal canto suo, a detta di alcune fonti ufficiose, pare abbia rigettato le critiche di Hermes sulle sue performance in termini di azioni, corporate governance e struttura. La famiglia italiana Pesenti detiene il 50 per cento di Italmobiliare, che a sua volta possiede il 60 per cento di Italcementi. Questa catena di controllo è stata al centro delle critiche degli ultimi tempi, perché potrebbe portare a un abuso sui diritti degli investitori di minoranza.

Hermes detiene il 3.2 per cento di Italmobiliare, la holding che controlla Italcementi, una delle più grandi compagnie mondiali di cemento. L’azienda italiana avrebbe teso ad escludere investitori ed ingerenze straniere. Italmobiliare fa parte delle relazioni di proprietà, in verità complesse, tra gruppi come Generali, Mediobanca, e altre banche e aziende come la potente RCS Mediagroup. Una delle critiche mosse da Hermes, sempre in base ai rumors, sarebbe il timore che il management della Italmobiliare venga indirizzato nella governance corporativa di altre compagnie.

News ITALIA PRESS

No comments:

Loading...

Labels