Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Saturday, February 27, 2010

Inquinamento atmosferico: vertice in Provincia

Inquinamento atmosferico: vertice in Provincia






VERTICE IN PROVINCIA PER ESAME PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’INQUINAMENTO ATMOSFERICO

Nella mattinata di oggi, presso la sede della Provincia di Lecco - Settore Ambiente ed Ecologia, si è tenuto un incontro, sollecitato dai Sindaci di Valmadrera e Nibionno (dove sono ubicate le centraline per il rilevamento della qualità dell’aria) tra l’Assessore all’Ambiente Carlo Signorelli, i Sindaci dei due Comuni, i tecnici dell’ARPA e dell’ASL.

Obiettivo dell’incontro la valutazione della possibilità di promuovere iniziative congiunte per contrastare e ridurre il fenomeno dell’inquinamento atmosferico.
Nel corso dell’incontro, durante il quale sono stati valutati i dati delle centraline per il rilevamento della qualità dell’aria, sono emerse l’esigenza di implementare le azioni coordinate e le informative inerenti i danni alla salute dell’ozono (stagione estiva) e l’importanza del rispetto dei provvedimenti adottati dalla Regione in applicazione della Legge 24/2006, relativi al divieto di fuochi all’aperto e di utilizzo di apparecchi obsoleti e di camini a legna per uso privato sotto la quota di 300 metri sul livello del mare.

L’Assessore all’Ambiente Carlo Signorelli ha assunto l’impegno di svolgere un ruolo di coordinamento nei confronti dei Comuni per sensibilizzare i Cittadini e le Amministrazioni ad adottare comportamenti che contribuiscano in modo concreto a contenere l’inquinamento atmosferico. “I divieti di fuochi all’aperto e dell’utilizzo della legna come combustibile sono largamente disattesi - ha dichiarato l’Assessore Signorelli - e serve un impegno anche delle amministrazioni locali per reprimere un fenomeno che incide in modo rilevante sulla qualità dell’aria”.











No comments:

Loading...

Labels