Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Wednesday, January 18, 2012

Italcementi: attesa decisione Consiglio Stato su revamping

Italcementi: attesa decisione Consiglio Stato su revamping Monselice

Intervento da 160 mln bloccato dal Tar del Veneto Roma, 17 gen - Arrivera' entro 45 giorni la decisione del Consiglio di Stato sul ricorso con cui Italcementi ha impugnato lo stop al progetto da 160 milioni di euro per l'ammodernamento (il cosiddetto "revamping") del cementificio di Monselice, il piu' grande del Nord-Est. Il ricorso e' stato discusso oggi nel merito, davanti ai giudici della Quinta sezione di Palazzo Spada, che al termine dell'udienza si sono riservati di decidere con sentenza. A bloccare il progetto di ammodernamento dell'impianto era stato il Tar del Veneto, che lo scorso 9 maggio ha accolto il ricorso di diversi comitati di residenti nei Comuni della zona, giudicando il revamping non compatibile con il piano ambientale del Parco dei Colli Euganei. Per i giudici di primo grado l'intervento viola l'articolo 19 del piano ambientale del Parco, in quanto non consiste in una semplice ristrutturazione dell'impianto esistente. "L'autorizzazione impugnata - si legge nella sentenza del Tar - si riferisce ad un nuovo impianto che apre un nuovo ciclo produttivo destinato a durare 28 anni e che sostituisce un impianto in fase di dismissione". Da qui l'annullamento del giudizio di compatibilita' ambientale rilasciato il 13 dicembre 2010 dal Parco e la delibera della giunta provinciale di Padova del 29 dicembre 2010 che sanciva la compatibilita' ambientale del progetto. Dlu 17-01-12 16:56:17 (0259) 5Bookmark and Share

No comments:

Loading...

Labels