Giorni dalla firma tra Italcementi ed i Comuni

NON HANNO FIRMATO I SINDACI DI : Paderno d'Adda e Solza . HANNO FIRMATO : Calusco d'Adda, Cornate d'Adda, Imbersago, Medolago, Parco Adda Nord, Robbiate, Verderio Inferiore, Verderio Superiore, Villa d'Adda, Dopo più di 1.000 giorni dalla firma ,il 4 Maggio 2012 non si hanno notizie sulla ferrovia . Solo ombre su questo accordo fantasma , polvere , puzza, inquinamento . http://calusco.blogspot.it/2012/05/comunicato-stampa-tavolo-italcementi.html

Countdown alla ferrovia

il tempo e' finito del collegamento ferroviario nessuna notizia ,Piu' di 1.000 giorni TRE ANNI e nulla di fatto, meditate .

Wednesday, July 11, 2007

Venerdì apre l'Asse interurbano dell'Isola

Venerdì apre l'Asse interurbano dell'Isola
Due inaugurazioni di opere stradali in venti giorni nell'Isola. Venerdì viene aperto il tratto di asse interurbano che dall'attuale rotatoria sulla provinciale 155 (Ponte San Pietro-Capriate) a Bonate Sopra arriva a Presezzo-Bonate Sopra-Mapello, vicino al casello ferroviario. A fine mese invece si taglia il nastro della variante Villa d'Adda-Carvico. L'appuntamento per l'inaugurazione del tratto di asse Bonate Sopra-Presezzo è stato fissato per le 12 di venerdì, nelle vicinanze delle quattro strade di Bonate Sopra. La comunicazione è stata data dal direttore generale dell'Anas. A questo importante evento saranno presenti le autorità comunali, provinciali e regionali. Per impegni precedenti non parteciperà il ministro per le Infrastrutture Antonio Di Pietro.

La scorsa settimana l'impresa BetonVilla, che ha in appalto la costruzione dell'asse nel tratto Curno-Ponte San Pietro, ha terminato il cavalca-ferrovia e venerdì scorso ha potuto così consegnare all'Anas il tratto di strada Bonate Sopra-Presezzo. L'azienda nazionale per le strade ha quindi provveduto a fissare la data dell'inaugurazione di questo percorso che ha una lunghezza di due chilometri e mezzo. «L'apertura di questo ulteriore tratto dell'asse interurbano andrà a beneficio della viabilità dell'Isola - evidenzia Guido Bonacina, sindaco di Presezzo e presidente della Comunità dell'Isola -. Dovrebbero, grazie a questo, diminuire le code sulle provinciale 155 (Ponte San Pietro-Capriate) e sulla 166 (Ponte San Pietro-Paderno). Il cavalca-ferrovia ha eliminato il passaggio a livello di Mapello, rendendo più scorrevole il traffico tra Mapello, Presezzo, Bonate Sopra e Terno d'Isola».

A seguito dell'apertura di questo ulteriore tratto di asse i sindaci di Presezzo, Bonate Sopra e Ponte San Pietro potrebbero valutare l'opportunità di togliere i divieti, ora in vigore, a percorrere le strade comunali nelle ore di punta.
L'ultimo tratto che da Presezzo arriva a Ponte San Pietro sulla Briantea dovrebbe essere completato entro il 2008: a quel punto finalmente l'asse interurbano Seriate-Ponte San Pietro sarà completo e percorribile interamente.

Intanto a Villa d'Adda per la fine di luglio è prevista l'inaugurazione e l'apertura della variante Villa d'Adda-Carvico, realizzata dall'Amministrazione provinciale. Il tunnel e la strada sono stati terminati dall'impresa «Locatelli geometra Gabriele» di Grumello che in questi giorni sta installando i punti luce. Questa variante escluderà dal traffico pesante i centri abitati di Carvico e Villa d'Adda che sono diventati invivibili proprio per l'alto numero di veicoli che li attraversano per raggiungere la Valle San Martino e il territorio del Lecchese. «Da più di cinque anni aspettiamo questo fatidico giorno per poter usufruire di questa variante per i nostri due paesi. Oramai è diventato impossibile e pericoloso camminare per Villa d'Adda. E le difficoltà non risparmiano i camionisti che devono effettuare pericolose manovre quando sulle salite s'incrociano due mezzi pesanti».

(10/07/2007)

No comments:

Loading...

Labels